Formentera, “la isla magica”, l’isola di tutti ma che in fondo non appartiene a nessuno.

L’isola dove smetti di chiederti che giorno è e che ora è.

Perfetta per gli innamorati, ma anche per i cuori solitari.

Basta uno scooter e arrivi dapertutto.

Sole, mare, aperitivi, cene, disco.

Ne avrei da raccontare, ma per non rischiare di annoiarvi vi cito i posti che ho preferito, cosi, se mai dovesse capitarvi di passare da qui sapete dove andare.

Le spiagge di “les illetes” un mus,t sabbia dorata, acqua cristallina, quasi il paradiso in terra e “Calo des mort” un pò più fuori dal centro, caletta rocciosa e panorama mozzafiato.

Per le vostre cene, se come me siete amanti della pizza, io ho trovato quella più buona dell’isola “ugly pizza”.

Voglia di andare a bere un drink, il centro di espujols è pieno di localini, i miei preferiti :”bar 54″ e “Beats Bar”.

Per le serate, quelle belle, non posso che consigliarvi il “Tipic” discoteca storica dell’isola, location curata nei minimi dettagli, format conosciutissimi ed ogni sera un tema diverso.

 

L’app del mio telefono mi ricorda che il 4 agosto ho un volo da ibiza per rientrare in italia, prendo coscienza del fatto che sono già passati un mese e 17 giorni , cosi ne approfitto per trascorrere gli ultimi due a ibiza,  ancora in vena di festa, “Lio”, “Circoloco al DC10” e “Cocoon all’amnesia”.

 

Milano arrivo.

Vivere su un isola, io che di isole ne so qualcosa.

Un esperienza che sicuramente mi ha fatto vedere  il mondo da un’altra prospettiva.

Un’aforisma famoso dice:

"L’unica regola del viaggio è:"non tornare come sei partito." Torna diverso."

Ed io sicuramente questa frase l’ho rispettata, torno da quest’avventura con qualche chilo in più  super abbronzata.

Ed anche se lo so, lo sai, il mio posto non è qui, ma ci lascio sempre un pezzetto di cuore, ovunque io vada…